Svolgeva la professione di meccanico senza autorizzazione

Dovrà corrispondere una multa ammontante ad oltre 5000 euro.

Si tratta di un uomo di Agrigento scoperto mentre era intento a svolgere la professione di meccanico, senza però essere iscritto sul registro delle imprese. Un piccolo laboratorio sito nel centro storico, era il luogo in cui, l’improvvisato meccanico, svolgeva la sua professione. All’uomo sarebbero stati sequestrati, dagli agenti della polizia municipale, anche tutti gli attrezzi del mestiere.

Intanto continua l’opera di controllo del territorio, beccato e sanzionato anche una altro insozzatore a Villaseta.