“SCAMPAGNATA DELLA LIBERAZIONE” Alla scoperta della Valle dei Templi (AG) con scampagnata al Giardino della Kolymbethra – Bene del FAI

In occasione della Festa della Liberazione, lunedì 25 aprile 2016 dalle ore 9,30 alle 18,30 il Giardino della Kolymbethra – Bene del FAI si trasforma nel magnifico teatro a cielo aperto del “Picnic della Liberazione”: una giornata per scoprire la bellezza della Valle di Templi di Agrigento e per festeggiare la primavera inoltrata con un ghiotto picnic acquistabile in loco. Un’occasione per trascorrere un giorno all’aria aperta, all’insegna della storia antica e della buona cucina, circondati dagli antichissimi alberi di agrumi e immersi nell’antica storia della Collina di Templi. I visitatori potranno passeggiare tra gli affascinanti templi, testimoni della Magna Grecia, lasciandosi trasportare nel passato dalla fioritura dell’antico agrumeto. Per gli appassionati di escursioni, inoltre, sarà possibile scoprire le antiche sorgenti di Akragas, ed esplorare uno degli Acquedotti Ipogei Feaci, guidati in sicurezza da esperti speleologi dell’Associazione Agrigento Sotterranea Onlus in uno straordinario viaggio nelle viscere della terra. Le visite guidate sono previste in due turni: tra le 9,30 e le 13,30 e tra le 15,00 e le 18,00.  Immersi in questa magica atmosfera si potrà pranzare al sacco in una piccola area attrezzata tra gli aranci oppure acquistare sul posto un cestino da picnic “rustico” pieno di prelibatezze della campagna agrigentina. Per il cestino da picnic e per il posto tavolo nell’area attrezzata la prenotazione è obbligatoria.

Il menu prevede:

Formaggio pecorino primosale ♦ Frittata con verdura di stagione ♦ Caponata di melanzane

Olive verdi cunzati ♦ Ricotta di pecora ♦ Pane casereccio

Cuddiruni cu i zarchi: pizza ripiena con patate, cipolla e bietola selvatica

Mbuliata: pane croccante con olive nere, pezzetti di salsiccia, olio e pepe nero

Agrumi ♦ Acqua minerale

Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2016”, è reso possibile grazie al significativo sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che conferma per il quarto anno consecutivo la sua storica vicinanza alla Fondazione e Cedral Tassoni, azienda amica dal 2012 e importante marchio italiano che per il quinto anno ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Giorno: lunedì 25 aprile 2016

Orario: dalle ore 9,30 alle 18,30

Prezzi: Ingresso al Giardino della Kolymbethra con visite guidate: Adulti: 6 €; Ragazzi (4-14 anni) 2 €; Iscritti FAI: 4 €. Visita guidata degli Ipogei: 6 € (si consiglia la prenotazione). Prenotazione obbligatoria per il cestino picnic e per il posto tavolo nell’area attrezzata. Cestino rustico: 13 €; posto tavolo: 1 €.

Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it

[wp-rss-aggregator]

 

Ambiente: continua la rimozione di amianto e altri rifiuti dalle strade provinciali

Prosegue senza sosta la rimozione dei rifiuti da alcune strade provinciali, servizio curato dal Gruppo Tutela Ambientale del Settore Territorio e Ambiente, diretto da Bernardo Barone, ed eseguito dagli operai dell’impresa “Ecorecuperi” di San Cataldo, aggiudicataria dell’appalto per la raccolta, trasporto e conferimento in discarica dei rifiuti. Particolare attenzione è dedicata in questi giorni alla provinciale 62 Tomazzo-Stralongo-Ciotta, in territorio di Palma di Montechiaro, ove sono stati rinvenuti notevoli quantitativi di ingombranti e soprattutto di rifiuti speciali pericolosi per la salute dei cittadini, in particolare contenitori in amianto.

Ambiente: Provincia collabora con ARPA per l’analisi delle polveri.

Novità nei controlli della qualità dell’aria. Nonostante i tagli ai trasferimenti alle Province da parte della Regione Siciliana, che hanno di fatto interrotto l’attività delle centraline della Provincia Regionale, è stato attivato un nuovo rilevatore di polveri nella cabina di monitoraggio di Porto Empedocle 1, all’altezza dello stabilimento Italcementi. .

L’intervento è gestito dall’ARPA Sicilia in collaborazione con il Settore Territorio e Ambiente della Provincia Regionale, e consente di verificare l’efficienza dell’analizzatore di polveri della Provincia attraverso dei filtri particolari, che a loro volta forniscono dati precisi sulla natura delle polveri stesse.

Ambiente e turismo in Sicilia: concessioni demaniali, l’assessore Lo Bello incontrerà le associazioni di categoria


L’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Mariella Lo Bello, incontrerà martedì prossimo, nella sede dell’assessorato a Palermo, i rappresentanti delle associazioni di categoria e gli operatori del settore turistico per discutere del decreto di aumento dei canoni demaniali marittimi in adeguamento a quelli previsti a livello nazionale. Sarà avviato un tavolo di confronto utile a individuare azioni condivise tra pubblico e privato a sostegno di un settore importante per l’economia siciliana. Con l’aumento del seicento per cento dei canoni di concessione demaniale – già
preannunciato dalla precedente Giunta regionale – si punta a recuperare oltre 50 milioni di euro, al posto degli attuali 10 milioni circa, già previsti nella Finanziaria regionale. In Sicilia per le concessioni demaniali si è finora pagato in media 0,90-1,50 euro al metro quadro.

Rifiuti: approvato dal ministero il piano di gestione Sicilia

Il piano regionale di gestioni dei rifiuti della Regione Siciliana ha ottenuto l’approvazione del Ministero dell’ambiente e della tutela del mare guidato dal Ministro Corrado Clini. Il Piano, proposto dal presidente della Regione siciliana, Raffalee Lombardo, nella sua qualita’ di commissario delegato per fronteggiare la situazione di emergenza determinatasi nel settore dello smaltimento dei rifiuti urbani nel territorio regionale era stato, il 3 luglio, oggetto di intesa con il dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ambiente, conclusa la manutenzione delle piazzole di sosta lungo le strade provinciali

Si sono conclusi gli interventi di manutenzione delle piazzole di sosta realizzate dal Settore Ambiente e Territorio della Provincia Regionale su alcune strade provinciali.

I lavori sono stati effettuati lungo le strade n. 36 Bivio Verdura-S.Anna, n. 16 Grotte-Scintilia, n. 24 Cammarata-S.Stefano di Quisquina e n. 20 Casteltermini-S.Biagio, e hanno consentito, con l’avvicinarsi della bella stagione, di consegnarle ai visitatori e agli escursionisti in condizioni ottimali di pulizia ed efficienza.

Questo grazie alle operazioni di pulizia, rimozione delle erbacce, fresatura e sistemazione delle scarpate da parte degli operai dell’impresa Service di Marsala, aggiudicataria dell’appalto con contratto aperto della durata di un anno.