fbpx


Il tempio di Giunone, nella valle dei templi di Agrigento, a causa di un blackout dell’impianto elettrico, è rimasto al buio sabato e domenica. Molti turisti presenti in occasione del ponte di ferragosto non hanno potuto ammirare la bellezza suggestiva dei templi illuminati. Così insorge l’associazione guide turistiche che stigmatizza l’operato dell’ente parco archeologico che “non avendo ripristinato in tempo il funzionamento dell’impianto, non ha pensato nemmeno di praticare una riduzione del biglietto di ingresso, un prezzo di 10 euro è già elevato per visitare soli tre templi”. “Un simile comportamento – conclude l’associazione – si iscrive nel contesto di una politica turistica suicida”.