Treni, modificati orari e tratte.

Cambiano gli orari dei treni e scoppia la protesta tra i pendolari. La direzione regionale di Trenitalia  ha modificato le corse delle tratte Siracusa-Ragusa-Gela-Licata- Caltanissetta. 

Anche il sindacato trasporti non ci sta e ha chiesto alla Società di tornare ai vecchi orari. La sigla  punta l’indice in particolare verso il convoglio proveniente da Caltanissetta Centrale che arriverebbe sempre fuori tempo massimo. Le modifiche non sono passate inosservate all’Ars: il movimento 5 stelle ha presentato un’interrogazione. Il  deputato Stefania Campo afferma: “A nulla sono servite audizioni e tavoli tecnici. Con Musumeci e Falcone non può esserci confronto”.  Le modifiche, secondo  chi viaggia per lavoro, andrebbero a creare dei disagi  perchè  fuori tempo massimo per qualsiasi pendolare. Questa situazione comporta inoltre la cancellazione del collegamento Ragusa-Modica-Siracusa delle  8,00, assicurato dallo stesso treno, così che per recarsi da Ragusa a Siracusa il primo treno utile è  alle 14,07. “E’ inaccettabile che la Regione, committente del servizio – continua il movimento 5 stelle – abbia permesso queste modifiche senza coinvolgere minimamente l’utenza della tratta e in questo senso chiediamo la convocazione, in tempi brevi, di un tavolo tecnico con la direzione regionale di Trenitalia e i comitati dei viaggiatori pendolari per trovare soluzioni che garantiscano non solo le coincidenze per Catania o Palermo ma anche le esigenze degli studenti diretti a Comiso e degli utenti diretti a Vittoria e Ragusa.”