Cronaca migranti Porto Empedocle

Tunisini sul piede di guerra: in 14 hanno lasciato la Moby Zaza che è pronta per tornare a Lampedusa

Quattordici tunisini, che hanno di fatto protestato per l’intera giornata di ieri chiedendo di poter scendere, sono  sbarcati ieri sera dalla nave quarantena “Moby Zaza” che si trova in banchina a Porto Empedocle. La decisione è stata presa per evitare che si possano innescare problemi di ordine all’interno della nave dove, in due diverse aree, si sono circa 120 persone. Il gruppetto è stato fotosegnalato dalla polizia e trasferito a Villa Sikania a Siculiana. La nave era già in banchina per effettuare i rifornimenti ed essere pronta a salpare per questa sera, alle 23,30 circa, con destinazione Lampedusa dove dovrebbe arrivare domani, a metà mattinata, e dove verranno fatti salire a bordo i 137 migranti sbarcati, dopo un soccorso fatto dalle motovedette della Guardia costiera e delle Fiamme gialle, sull’isola e momentaneamente alloggiati alla Casa della fraternità della parrocchia di San Gerlando. Intanto, sono risultati tutti i negativi i tamponi rino-faringei ai quali sono stati sottoposti i circa 120 migrati che, in due aree separate, si trovano sulla nave.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.