fbpx

Mentre per l’organizzazione della Sagra del Mandorlo in Fiore è ancora tutto da stabilire, l’Aifa, l’associazione internazionale folk agrigento ha già tutto pronto per l’11esima edizione del Festival Internazionale “I Bambini del mondo”.
“La nostra macchina organizzativa non si è mai fermata e già dal mese di luglio i gruppi internazionali invitati dall’AIFA hanno dato la loro conferma a partecipare al Festival – afferma Claudio Criscenzo, presidente dell’associazione, che precisa inoltre, – continuerò ad occuparmi del Festival e con spirito di collaborazione metto a disposizione degli organizzatori della Sagra del Mandorlo in Fiore la mia esperienza al fine di poter dare il mio modesto contributo alla riuscita dell’intera manifestazione”. In questo caso, l’Aifa si aggiunge a tutte quelle associazioni, operatori turistici e culturali, esponenti del mondo economico, del commercio, dei servizi, e soprattutto singoli cittadini che hanno già manifestato disponibilità per offrire un contributo alla realizzazione della Kermesse. Nel frattempo il sindaco Marco Zambuto chiama all’appello l’intera cittadinanza. D’altronde, «La Sagra è della città e deve essere la città a deciderne la sua organizzazione e promozione», ha dichiarato il Primo Cittadino.
“Vedremo veramente che cosa questa Città ha da proporre per la sua Sagra e, quindi, senza alcun interesse, daremo spazio a tutti coloro che vorranno collaborare, con l’impulso ed il coordinamento dell’Amministrazione comunale, per far si che sia una “festa di popolo ” partecipata, essenziale, senza sprechi”.
Al momento, dunque, l’unica certezza è il Festival dei Bambini, del mondo, come sempre ambasciatori di pace e di solidarietà, protagonisti della “Passeggiata della pace verso la fraternità”, “a cui parteciperanno anche i piccoli studenti di Sicilia e Calabria”, come sottolinea il Presidente onorario del Festival, Giovanni Di Maida. E naturalmente, l’incasso degli spettacoli al Palacongressi verrà devoluto in favore dei bambini meno fortunati del mondo.
A concorrere ai premi “COPPA AIFA” e “LA GOCCIA DELLA VITA”, a questa 11esima edizione de il Festival I Bambini del Mondo parteciperanno i gruppi provenienti da: Korea, Messico, Egitto, Montenegro, Ucraina e Giordania oltre, naturalmente, ai bambini dei gruppi folkloristici agrigentini.