fbpx

Rifiuti.

L’Ugl, chiede l’intervento del Prefetto Francesca Ferrandino, affinché promuova un incontro in cui possano essere trovate soluzioni immediate, al fine di evitare possibili ed ulteriori emergenze sociali e sanitarie. “Da oltre un mese, scrive Roberto Migliara, gli operatori ecologici, dipendenti delle ditte affidatarie del servizio di nettezza urbana, lamentano il mancato pagamento delle spettanze.

Pur avendo avuto, in sede prefettizia, garanzie del pagamento del 50% della retribuzione del mese di marzo ed essendo maturata la retribuzione del mese di aprile, ad oggi, tali impegni da parte della Gesa Ato2, risultano essere lontani dall’essere soddisfatti”.

Migliara riporta alla memoria l’esasperazione dei lavoratori che per i continui ritardi, hanno scioperato per giorni.