fbpx

Il vicesegretario provinciale dell’Ugl di Agrigento Volpe prende posizione contro la Legge 183 del 2010 che è entrata in vigore dal 24 novembre scorso. “Di fatto questa legge-afferma- colpisce irrimediabilmente i lavoratori precari, atipici e a progetto, rendendoli in una posizione di totale sottomissione nei confronti dei datori di lavoro. Infatti, i lavoratori che prestano servizio con contratti a progetto, o di collaborazione si troveranno davanti a un bivio. Avranno solo 60 giorni per fare ricorso a scadenza di contratto nei confronti del datore di lavoro, questo porterà alla cancellazione “de facto” di ricorrere al giudice del lavoro, perché se il lavoratore che si aspetta di aver rinnovato un nuovo contratto difficilmente potrà portare il datore di lavoro in Tribunale”.