Uil: “strade provinciali, vogliamo capire i tempi per la messa in sicurezza”

La Uil di Agrigento continua a farsi sentire sul difficile nodo della viabilità stradale e in particolar modo sulle arterie di competenza provinciale che “da troppi anni – dice il segretario provinciale, Gero Acquisto- non hanno visto una manutenzione ordinaria e straordinaria per quanto concerne i lavori di ripristino e di messa in sicurezza, con i risultati pessimi che hanno portato a chiusure continue in importanti aree del territorio.

Adesso qualcosa comincia a muoversi, dallo sblocco dei fondi del Patto per il Sud ai 90 milioni di euro che l’Assessorato regionale all’infrastrutture ha destinato al libero di Consorzio di Agrigento per ripristinare un bel numero di strade che sono in condizioni indegne. Il nostro sollecito non può che andare agli organi preposti per bandire e mettere a gara l’iter progettuale per accelerare con la cantierizzazione delle opere che sono di vitale importanza per la nostra provincia e ridare dignità provinciale.”