Un bagno di folla per la fiaccolata dell’amicizia

Un bagno di folla  per la fiaccolata dell’amicizia che, anche quest’anno, è stata  realtà. Così, dopo l’accensione del tripode  , ieri pomeriggio,  si è vissuto un altro momento clou della 69°sagra del mandorlo in fiore e del 59° festival internazionale del folclore. Un suggestivo appuntamento che ha visto sfilare i gruppi con fiaccole alla mano e così creare un calore di fiume umano.  Ad anticipare la sfilata il tradizionale saluto dal palazzo di città del sindaco di Agrigento, Marco Zambuto. Un discorso incentrato sul forte messaggio che la kermesse vuole lanciare al mondo intero, quello di pace e fratellanza tra i popoli. I gruppi, partecipanti al festival internazionale del folclore insieme a quelli locali, sono partiti , dunque, da piazza Municipio , poi hanno attraversato la via Atenea, e piazza stazione. hanno poi proseguito la sfilata in via Acrone, Callicratide, in via Manzoni e al campo sportivo. Agrigento tv ha seguito in diretta per voi la fiaccolata con  due regie , una in piazza Pirandello e una a porta di Ponte, e 6 telecamere. Ad aprire la diretta sono stati Alfonsa Butticè ed Aristotele Cuffaro, per poi passare la staffetta a Davide Sardo e chiudere con Giuseppe Cacciatore. Questa mattina e oggi pomeriggio  ancora sfilate ed esibizioni dei gruppi folk in via Atenea e  in piazza Cavour.   Ma l’attesa è per la domenica conclusiva della sagra 2014.  La sfilata mattutina avrà inizio da piazza Pirandello, da programma alle 9, per giungere allo stadio Esseneto. Poi, alle 14 lo spettacolo conclusivo ai piedi del tempio della Concordia.