fbpx

Un colpo di fucile – esploso da ignoti – alla gola di un agricoltore incensurato. Omicidio su un fondo agricolo, nei pressi del campo sportivo, di Lucca Sicula dove a perdere la vita è stato Vincenzo Corvo di 52 anni.

Il colpo d’arma da fuoco è stato esploso nelle campagne di Lucca Sicula mentre il 52enne era nei pressi della sua autovettura. Delle indagni, serrate e meticolose, si stanno occupando i carabinieri della stazione cittadina, con il coordinamento della compagnia dell’Arma di Sciacca. Tutti i militari dell’Arma vengono coordinati dal procuratore della Repubblica di Sciacca Roberta Buzzolani che si avvale dei pm Roberta Griffo e Michele Marrone che si dono recati sul posto dell’omicidio. E’ stato effettuato, dagli specialisti dell’Arma, un accurato sopralluogo sul posto.