controlli Coronavirus Cronaca

Un database per verificare chi  esce da casa a Ravanusa

Un database per verificare chi  esce da casa. E’ stato attivato a Ravanusa. In tempo reale lo strumento sarà in grado di verificare se in una giornata più persone dello stesso nucleo familiare siano usciti da casa. Tutto ciò  al fine di contrare la diffusione del coronavirus. Il sindaco, Carmelo D’Angelo,  promette controlli intensificati e ricorda che la sanzione può arrivare fino a 3 mila euro. I controlli sul territorio agrigentino continuano. Ieri sera la polizia , nel centro cittadino di Agrigento, ha arrestato due nigeriani andati in escandescenze dopo che gli agenti li hanno indentificati insieme ad altri  connazionali  tutti incuranti dei divieti imposti per il contenimento del contagio. I due arrestati, un 28enne e un 31enne,  si sarebbero scagliati violentemente contro i due operatori intervenuti.  A Porto Empedocle, la polizia municipale solo nella giornata di domenica ha pizzicato tre empedoclini che, senza un valido motivo, si stavano spostando da un luogo all’altro. Una coppia ha provato a giustificarsi sostenendo che stavano andando a casa del figlio, cose che naturalmente non avrebbero potuto fare. A tutti è stata elevata una sanzione da 500 euro, così come è accaduto – ad opera dei carabinieri – nella giornata di ieri a Ribera dove sono stati pizzicati cittadini che sono usciti solo per comprare un pacchetto di sigarette.