Un garage adibito a salone di barbiere, arrestato 30enne

Un garage adibito a salone di barbiere, in assenza di autorizzazione. Non solo. L’improvvisato barbiere, un 30 enne favarese, si stava anche rifornendo gratis di luce, mediante un allaccio abusivo alla rete elettrica. E’ la scoperta fatta dai carabinieri nel corso di un servizio di prevenzione disposto dal comando provinciale. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di “Furto aggravato” . Sempre a Favara, nel corso di un intervento per una lite condominiale, i Carabinieri in servizio di pattuglia, dopo aver calmato gli animi, hanno deciso di far scattare dei controlli all’interno delle abitazioni per verificare la presenza di eventuali allacci abusivi alla linea elettrica. E così è stato scovato un allaccio realizzato artigianalmente da una casalinga 57 enne, arrestata per “Furto aggravato”. Nella zona industriale di Favara, infine, i Carabinieri della Compagnia di Agrigento, supportati dai colleghi del Nucleo Tutela Lavoro, hanno accertato che all’interno di due ditte vi era l’installazione di sistemi di video sorveglianza dei lavoratori, non preventivamente autorizzati. In un’altra azienda operante nel settore della grande distribuzione alimentare, i Carabinieri hanno anche scovato un lavoratore “in nero”. Sono state elevate multe per un ammontare complessivo di oltre 12.000 euro, mentre è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria per i due titolari di azienda che avevano utilizzato sistemi di video sorveglianza dei lavoratori dipendenti, non preventivamente autorizzati.