fbpx

I giornalisti dell’Ufficio stampa della Provincia Regionale di Agrigento si uniscono nel cordoglio per la scomparsa del collega Salvatore Tornatore. In questo triste momento è giusto ricordare il collega sempre presente nella quotidianità di un lavoro appassionante e mai banale. Una persona corretta, dalle indiscutibili doti umane, mai sopra le righe, sempre disponibile con tutti. Un particolare pensiero va alla famiglia distrutta per la perdita del loro caro congiunto e alle testate con cui collaborava per le quali era molto più di un semplice collaboratore. Anche il presidente della Provincia Eugenio D’Orsi a nome suo e della Giunta provinciale esprime il profondo cordoglio per la scomparsa del giornalista Salvatore Tornatore. “Ho apprezzato in questi anni di presidenza la serietà e la professionalità di Salvatore sempre presente ad ogni manifestazione o conferenza stampa organizzata dalla mia Amministrazione. La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile alla famiglia per la perdita del loro amato congiunto.Tenero il ricordo di Manlio Cardella, che di Tornatore era anche parente e che scrivendo a Grandangolo lancia anche un’idea: “Totò Tornatore, amava la sua famiglia, i suoi figli ma amava anche il suo lavoro di fotoreporter. Io, scherzando lo chiamavo il “fotoreporter – freelance più famoso della costa sud occidentale della Sicilia”. Bisognava vederlo, gli si illuminavano gli occhi azzurri nel vedersi riconoscere le doti professionali non comuni di sapere comunicare con la gente attraverso una foto. Una foto fatta di tecnica e professionalità, di passione e fantasia, capace di cogliere l’essenza del momento. Ma non solo è per la sua professionalità che Ti scrivo queste righe. E’ per l’amore e la passione, l’impegno e la dedizione, la semplicità, la disponibilità e l’amicizia che Totò aveva dentro di se. Il rischio di una morte, di una perdita seppur sentita e partecipata è che dopo qualche tempo tutto finisce nel ricordo. Chiedo a voi giornalisti di fare qualcosa per dare la possibilità a Totò di vedersi ricordato negli anni a venire, valorizzando ed esaltando la figura e il ruolo del fotoreporter nell’ambito giornalistico. Sarebbe bellissimo un ” premio giornalistico per la miglior fotografia da dedicare a Toto’ Tornatore”. Un premio riconosciuto dall’Ordine e dalle Istituzioni”.Grandangolo e il suo direttore lanceranno immediatamente la proposta nelle sedi competenti. Contatti con i colleghi Stelio Zaccaria, Alfonso Bugea, Franz La Paglia, Gero Tedesco, i responsabili di testata e tutti i colleghi dell’agrigentino saranno presi immediatamente per arrivare ad una proposta unitaria da sottoporre all’Ordine dei giornalisti e Associazione siciliana della stampa nonché agli Enti locali agrigentini per dare vita ad una manifestazione annuale in ricordo del caro Totò.