Attualità Coronavirus

Un tampone per tutti coloro che provengono da fuori dalla Sicilia

Un tampone per tutti coloro che provengono da fuori dalla Sicilia a  conclusione del termine di quarantena”.  Lo ha disposto il Presidente della Regione , Nello Musumeci. Nei giorni  scorsi lo aveva chiesto il Sindaco di Naro, Maria Grazia Brandara, con un’accorata lettera all’Assessore Regionale alla Salute e al Presidente della Regione . Le precedenti Ordinanze Presidenziali contingibili ed urgenti   hanno imposto a tutte le persone che provengono da altre Regioni o dall’estero l’obbligo dell’isolamento fiduciario per 15 giorni, senza contatti sociali, con divieto di spostamento e di viaggi, e rimanendo raggiungibili per ogni eventuale attività di sorveglianza nel proprio domicilio. All’obbligo si accompagna la relativa comunicazione, da parte degli interessati, da effettuare al Sindaco del Comune di residenza, al Dipartimento Prevenzione ASP di competenza e al proprio Medico di Medicina Generale. Adesso (con la nuova ordinanza firmata dal Presidente Musumeci)  terminato l’isolamento,  gli interessati saranno sottoposti a tampone rinofaringeo, per verificare l’eventuale positività al virus covid-19 e quindi proseguire -in caso positivo- lo stato di isolamento o comunque essere sottoposti ad altre misure più.