Agrigento Attualità Politica Provincia Ultime news

“Una fermata del treno per gli utenti del San Giovanni di Dio”

“Una fermata del treno per gli utenti del San Giovanni di Dio”
Rate this post

Una fermata del treno nella zona industriale e un potenziamento di altri tratti che riguardano la provincia di Agrigento. Il presidente della quarta commissione Ambiente, Territorio e Mobilità dell’Ars, Giusi Savarino, ha incontrato il direttore di Trenitalia Sicilia, Maurizio Mancarella e l’assessore alla Mobilità, Marco Falcone, e si è discusso di trasporti e viabilità anche con riguardo alla provincia di Agrigento. “Come unica rappresentante del territorio arigentino in commissione, ho segnalato il potenziamento della tratta Palermo-Agrigento, una maggiore funzionalità della Modica – Caltanissetta che attraversa la provincia di Agrigento, oggetto di un recente finanziamento, che potrebbe essere più sfruttata e utile se solo gli orari fossero più funzionali per studenti e lavoratori, con coincidenze per Palermo e Catania, anche domenicali, e una nuova fermata su Agrigento zona industriale, al fine di agevolare lavoratori ed utenti dell’ospedale San Giovanni di Dio”. La commissione presieduta da Savarino, in questi giorni, sta trattando il contratto di servizio decennale tra la Regione siciliana e Trenitalia.”Gli investimenti pubblici in Sicilia – aggiunge Savarino – passeranno da 111 milioni a 182. Abbiamo puntualizzato ai vertici di Trenitalia che questa è un nuova stagione della politica. A differenza di chi ci ha preceduto, sappiamo di essere controllori e garanti degli interessi dei cittadini. Pertanto apprezziamo la proposta di innalzare e inasprire le sanzioni e le penali a carico del gestore nei casi di disservizio, in modo da stimolare maggiore efficienza”.