Una tela di Caravaggio al museo di Lampedusa 

“Torna nelle sue acque di origine, e non solo per un motivo artistico, l’Eros Dormiente del Caravaggio, simbolo di accoglienza e speranza”. Così il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, spiega l’esposizione dell’Eros Dormiente di Caravaggio nel museo della fiducia e del dialogo per il Mediterraneo inaugurato a Lampedusa. “Caravaggio lo dipinse nel 1608 mentre, ricercato per omicidio, si era rifugiato ed era stato accolto a Malta”, spiega Schmidt. Il progetto del museo della fiducia e del dialogo per il Mediterraneo ha tra i suoi partner la Rai, l’Associazione nazionali delle vittime civili di guerra, la Fondazione Falcone e il Comitato 3 Ottobre.

[kkstarratings][wp-rss-aggregator]