fbpx

Le province siciliane sono agli ultimi posti per ricchezza pro capite prodotta nel 2009. È quanto emerge da uno studio pubblicato da UnionCamere sul pil pro capite prodotto in 107 province italiane. È Siracusa la provincia con il pil pro-capite più alto dell’isola, pari a 17.989 euro, pur collocandosi all’81/esimo posto della graduatoria nazionale, seguita da Palermo con 17.601 euro (84/esimo) e Messina con 17.542 euro (85/esimo). A Ragusa il pil pro capite è di 16.740 euro, a Caltanissetta di 16.493, a Catania di 16.256. In provincia di Trapani scende a 15.737 euro, ad Enna, invece, a 15.575. La provincia in assoluto più povera è Agrigento, che con un pil pro capite di 14.605 euro, si colloca al penultimo posto della graduatoria nazionale.