“Up and Down”: il favarese Presti ai domiciliari

Il tribunale del Riesame di Palermo, ha parzialmente annullato l’ordinanza di custodia cautelare a carico di Calogero Presti, 43 anni di Favara arrestato lo scorso 24 dicembre nell’ambito dell’operazione antidroga “Up and Down” . Per lui i giudici hanno disposto i domiciliari. Salgono a quattro i ridimensionamenti delle misure cautelari attuati dal Tribunale del Riesame nei confronti di altrettante persone coinvolte nell’indagine che mira a fare luce su un traffico di sostanze stupefacenti tra il Belgio, Palermo, Favara e Porto Empedocle. Originariamente furono 5 le persone finite in carcere e due ai domiciliari.

[wp-rss-aggregator]