fbpx


”Stiamo parlando di una tra le piu’ importanti zone archeologiche del mondo, patrimonio dell’umanita’, e cosa fa la giunta regionale? La declassa”. Lo dice il senatore Benedetto Adragna (Pd), a proposito del progetto della Regione Sicilia di trasformare l’ente Parco della Valle dei Templi in un semplice servizio regionale. ”Con un’azione sottaciuta e confusa – spiega – si sta tentando, in

nome di una fantomatica riduzione dei costi, di riportare

indietro la gestione della Valle dei Templi, oggi affidata ad un

apposito ente istituito, dopo molte battaglie, solo nel 2000, al

periodo in cui tutto era affidato ad una burocrazia che non

aveva ne’ la possibilità e ne’ la fantasia di promuovere il sito

in Italia o all’estero, come fa oggi l’ente”.

”Si tratta – prosegue – di logiche insulse che, se dovessero

prevalere, creerebbero un enorme danno all’immagine di un Paese

come il nostro, in cui la preservazione, ma anche la promozione

dei beni culturali e monumentali e’ fondamentale per poter

conservare una posizione importante a livello nazionale nel

settore del turismo”.