Valle dei Templi, un milione di visite nel 2018

Il Parco della Valle dei Templi di Agrigento ha toccato , nel 2018, quota un milione di ingressi e si posiziona tra i primi siti italiani. Il numero arriva dal “Rapporto di sostenibilità” per l’anno 2017 realizzato per la prima volta per il Parco archeologico.

Le statistiche mostrano una crescita da record: nel 2018 il bookshop ha emesso 53.637 scontrini contro i 31.553 scontrini dello scorso anno; 124.173 persone hanno frequentato la caffetteria; le visite guidate sono passate dalle 5.478 della passata stagione alle 7.615 conteggiate fino a questo ottobre mentre il numero di chi ha usufruito delle audio guide (in italiano, inglese, tedesco e francese) è cresciuto da 34.098 visitatori agli attuali 45.615.  Fatto unico in Italia, il Parco ha venduto 352 abbonamenti annuali per residenti per la partecipazione a visite, eventi e manifestazioni, tra queste il solo mandorlo in fiore ha fatto segnare 20mila spettatori.  Lo studio ha anche disegnato l’identikit del visitatore tipo: ha tra i 26 e i 65 anni, visita il sito per la prima volta anche se ne ha sentito parlare attraverso i principali mezzi di comunicazione, ha un livello di istruzione medio alto, con una lieve predominanza di donne . Di nazionalità italiana, francese e tedesca è per lo più un professionista , un pensionato o un impiegato del settore privato e pubblico . Si ferma poco (una o due notti) nella provincia di Agrigento, prevalentemente in b&b o case in affitto ; raggiunge il posto con un mezzo proprio e consuma almeno un pasto nei ristoranti della zona . Dunque Agrigento continua ad essere vittima del “turismo di passaggio”.