fbpx

Nuova truffa informatica ai danni di un agrigentino che dopo avere versato con un bonifico la somma di 4 mila euro quale acconto per l’acquisto di un’auto che non sarebbe mai arrivata a destinazione.

Il compratore sarebbe infatti stato allettato dal vantaggioso prezzo di una vettura, una Audi, che però non sarebbe mai arrivata ad Agrigento. Contattato il concessionario è stata fatta l’amara scoperta.

Infatti, il sito internet dove era stato effettuato l’acquisto, altro non era che un “Fake”, una copia quasi autentica a quello del vero concessionario dove venivano vendute auto all’asta. Alla vittima, non è dunque rimasto altro che denunciare il tutto ai poliziotti della Questura di Agrigento.

Spetterà ora alle indagini di rito ricostruire l’intera vicenda e individuare i presunti truffatori.