fbpx

Sono stati fatti brillare i due proiettili da mortaio, rinvenuti da un gruppo di operai che sta effettuando i lavori di realizzazione di un centro commerciale nel quartiere agrigentino di Villaseta. Stamattina nella zona sono arrivati gli artificieri del Reggimento Genio di Palermo. I militari hanno sistemato i due ordigni bellici in una buca scavata a pochi metri dal luogo del ritrovamento e poi ricoperta di terra. Poi sono state fatte brillare secondo le previsioni. Le operazioni di bonifica, coordinate dai carabinieri sono state seguite sul posto dal personale medico del 118. L’area posta nei giorni scorsi sotto sequestro giudiziario dai militari dell’Arma del comando provinciale di Agrigento, subito dopo è stata dissequestrata e restituita all’impresa che ha ripreso i lavori.Non è la prima volta che in provincia di Agrigento vengono ritrovati ordigni bellici risalenti alla seconda guerra mondiale. In passato simili ritrovamenti avvennero in piena Valle dei Templi e nella zona del Kaos.