fbpx

E’ un vero e proprio affondo quello che la Fortitudo Agrigento ha inflitto ieri sera alla Sbs Castelletto, battuta con un sonoro +20 punti. Un risultato che corona la squadra agrigentina al terzo posto della classifica. Posizione che proprio in questo match era in palio. Un dominio messo a segno già nel primo quarto e poi mantenuto sostanzialmente nel resto della partita. Solo nel secondo tempo si è assistito a una manifestazione d’orgoglio degli ospiti che nel parziale punti superano il totale canestri dei biancazzurri, non modificando però l’esito dell’incontro. E’ nell’ultimo quarto, comunque, che i ragazzi di Coach Ciani, quasi affamati di questa vittoria, volano, segnando addirittura un + 23.

Ma è in tutti i 40 minuti di partita che Mian e compagni mostrano il loro valore.

100% di tiri da due per Demartini, Di Viccaro, Giovanatto e Brown.; di bombe per Anello e Brown. Anche se il top scorer di questo incontro è Fabio Mian, che realizza da solo ben 20 punti, di cui quattro sono tiri da tre. Proprio l ebombe costituiscono per coach Ciani la differenza su cui si è giocata la partita….INTERVISTA CIANI

Una partita in cui la Castelletto è giunta priva di Simoncelli, il suo playmaker titolare, e la Fortitudo comunque segnata dall’addio di Paolo Mossi. Ultima partita in maglia biancazzurra quella di ieri per il giocatore 36enne piemontese, costretto a lasciare la squadra del presidente Moncada per motivi familiari. Un saluto il suo, tra l’affetto dei compagni e gli applausi del pubblico, che lo scorso anno lo aveva incoronato con striscioni dal tono: “Paolo Mossi meglio di Messi”.

PER LA TRASMISSIONE

Degli scenari post-Mossi ha parlato lo stesso coach Ciani in conferenza stampa…INTERVISTA CIANI.

E adesso, per la Fortitudo Agrigento è terzo posto in solitaria, staccando le altre squadre, tra cui anche la stessa Castelletto e Lucca. Sempre più saldo il primo posto del Torino, vittorioso a Firenze. Perde il Matera contro il Ferrara, a soli due punti di differenza dalla formazione agrigentina.

Proprio a Ferrara, domenica, sarà il prossimo impegno in trasferta della Fortitudo che invece ritorna a giocare in casa, il 23 dicembre, ospitando il Treviglio, a 14 punti in classifica.

E da ora in poi è corsa per il secondo posto in classifica.