Sarà una domenica sportiva da vivere col fiato sospeso per gli agrigentini, quella che sta per arrivare.

Due importanti appuntamenti si terranno, infatti, il prossimo 12 giugno, due appuntamenti decisivi per le sorti dell’Akragas e della Fortitudo,  compagini, rispettivamente calcistica e cestistica del capoluogo, che scenderanno in campo per  giocarsi l’accesso alla serie maggiore.

L’Akragas affronterà, alle 17:00  all’Esseneto di Agrigento, il Martina Franca, nella finale nazionale del campionato d’Eccellenza, mentre la Fortitudo, alle 20:00 al Palamomcada di Porto Empedocle, nella gara 1 della finale play off, si troverà di fronte il Real Sebastiani Rieti, tutto questo in un’unica giornata dalle forti tinte biancozzurre, colore che accomuna le due squadre della città dei templi.

Un accorato appello a sostenere le due formazioni giunge dall’assessore allo Sport di Agrigento, Costantino Ciulla: “Domenica 12 giugno sarà una giornata importante per lo sport agrigentino, due società sportive stanno lavorando con fatica, ma con grande entusiasmo, per portare sempre più in alto il nome della città. A nome mio e del Sindaco, Francesco Miccichè, rivolgo un appello a tutta la cittadinanza e ai tifosi agrigentini a spingere e supportare le nostre squadre che si sono rese protagoniste di una straordinaria stagione sportiva. Insieme, riempiamo l’Esseneto e il PalaMoncada a supporto dei biancoazzurri, dello sport e della Città di Agrigento“.