Partirà sicuramente prima dell’estate, a Realmonte, probabilmente con cadenza quindicinale per poi diventare settimanale, “il mercatino del contadino”. Lo ha annunciato il sindaco Piero Puccio a margine dell’approvazione, da parte del Consiglio Comunale, del Regolamento per l’istituzione e il funzionamento del mercato dell’agricoltore. Soddisfazione è stata espressa anche dal consigliere comunale proponente Calogero Giardina che intervenendo in Consiglio ha spiegato come questo strumento normativo possa aiutare l’economia locale e risollevare le sorti finanziarie di molte famiglie di Realmonte. In sostanza il mercatino dell’agricoltore servirà per accorciare i vari passaggi della catena distributiva e avvicinare il consumatore finale al produttore con un risparmio sui costi e la realizzazione del progetto di acquisto di prodotti locali a chilometri zero. Il sindaco Piero Puccio ritiene che il mercatino possa svolgersi nei giorni che verranno convenuti all’ingresso della cittadina, nella zona di via Milano e via Torino facilmente raggiungibile dai consumatori locali. Bocciata invece l’idea iniziale di far svolgere il mercatino anche nella zona a mare anche se finora nulla è ancora stato definito.