fbpx

I consiglieri comunali di Agrigento del movimento Liberi e Solidali, Nello Hamel e Alessia Bongiovì, interrogano il Sindaco sulla messa in sicurezza del centro storico, e suggeriscono diverse risoluzioni e messe in opera. “Crediamo sia arrivato il momento di dire stop alle tante tragedie a cui assistiamo annualmente nel centro storico. E ci riferiamo alle vie di fuga, all’impossibilità di accesso da parte di alcuni mezzi dei Vigili del Fuoco, alla mancanza di defibrillatori”, dichiarano Hamel e Bongiovì, che continuano: “Il movimento “Liberi e Solidali” è pronto a collaborare con l’amministrazione, e suggeriamo, che si potrebbe pensare, con l’ausilio di AICA, alla realizzazione di un impianto di idranti, alla predisposizione di una stazione di ponto intervento, che consenta l’immediata prestazione da parte dei Vigili del Fuoco, dal momento che il comando di Villaseta risulta per certi versi troppo distante dal centro cittadino. Ed infine, suggeriamo di collocare dei defibrillatori, ed individuare dei residenti da formare come addetti al primo soccorso”.