fbpx

Un disoccupato quarantaduenne di Racalmuto è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, con le accuse di violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata e lesioni personali, in danno della convivente, casalinga, di 39 anni. I carabinieri, dopo la denuncia della vittima, hanno subito attivato l’iter del “codice rosso”.

La donna è stata allontanata dall’abitazione ed è stata collocata in una struttura protetta, una casa per donne vittime di violenza. Dell’accaduto è stata, naturalmente, informata la Procura che adesso dovrà valutare le accuse e decidere se richiedere o meno delle misure cautelari a carico dell’uomo. Le indagini sono ancora in corso.