fbpx

 

Alla Camera è stato approvato un Ordine del giorno presentato  dal deputato nazionale e vice coordinatore regionale di Forza Italia, Riccardo Gallo, nell’ ambito del disegno di legge di conversione del decreto – legge per il rilancio dei settori agricoli in crisi.  L’ ordine del giorno rileva, in negativo, il flusso continuo di prodotti lattiero – caseari stranieri. Nel 2014 in regioni come la Sicilia si  è registrata un’ importazione per oltre 84 milioni di euro di latte e formaggi non italiani, contro un’esportazione di prodotti nostrani pari a 15 milioni di euro.  E ciò nonostante la Sicilia si caratterizzi per 4 denominazioni di origine protetta e oltre 30 formaggi tipici e tradizionali.  L’ ordine del giorno di Gallo impegna pertanto il Governo a tutelare con maggiore rigore il settore lattiero-caseario italiano, ed in particolare quello siciliano, intervenendo in sede europea, al fine di sollecitare l’introduzione di un sistema di etichettatura obbligatorio, che consenta ai consumatori di orientarsi meglio verso una scelta informata al momento dell’acquisto. Ed ancora, a intensificare i controlli per la verifica dei prodotti lattiero-caseari provenienti dall’estero, a garanzia dei consumatori e della tutela delle produzioni italiane e in particolare siciliane. E a prevedere infine la promozione di specifiche campagne pubblicitarie, finalizzate a sostenere il sistema della zootecnia italiana, i cui prodotti agroalimentari  rappresentano in Italia e nel mondo uno stile di qualità d’eccellenza inimitabile a livello internazionale.

2 pensiero su “Agricoltura in crisi, approvato un Odg di Gallo su prodotti lattiero – caseari ”

I commenti sono chiusi.