E’ di due feriti il bilancio di una rissa scoppiata tra magrebini. Ad evitare il peggio l’intervento massiccio dei carabinieri e della polizia, che con molta fatica hanno riportato la calma in via Pirandello, dove sabato a tarda sera, poco prima della mezzanotte, i residenti della zona e i tanti giovani che affollavano la via Atenea, hanno vissuto momenti ad alta tensione. E’ l’ennesimo fatto di cronaca che coinvolge questa parte di città, e soprattutto gruppi numerosi di extracomunitari che dopo aver alzato il gomito danno sfogo alla loro rabbia. Il bilancio è di due feriti, uno di loro avrebbe riportato ferite profonde,(giudicate di media gravità), ma è in pericolo di vita. L’uomo, un magrebino di circa 30anni, sarebbe stato ferito con cocci di bottiglia e da una coltellata. Sul posto sono intevenute due ambulanze del 118 che hanno trasportato, uno dei due feriti al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio. Indagini in corso delle forze dell’ordine per cercare di individuare i partecipanti alla rissa.