fbpx

Un quarantenne di Agrigento è stato aggredito e pestato in via Aldo Moro, nel tratto di strada tra il palazzo della Prefettura e Porta di Ponte. E’ accaduto verso l’una della notte. L’uomo alla guida della sua auto, su cui viaggiava anche la moglie, sarebbe stato urtato da uno scooter con a bordo due giovani, completamente ubriachi. Senza alcun motivo, i due balordi, scesi dal mezzo a due ruote, si sono avventati contro l’automobilista, colpendolo con calci e pugni, per poi darsi alla fuga. Il poveretto ferito in varie parti del corpo è caduto al suolo, sotto gli occhi della moglie, terrorizzata da quanto accaduto. I due agenti della Polizia locale, in servizio all’ingresso della via Atenea, hanno provato ad inseguirli, ma non sono riusciti a raggiungere gli aggressori. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile e un’ambulanza del 118, che ha trasportato l’uomo al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio, dove il personale medico ha accertato che il pestaggio, gli ha provocato la frattura di una mano e di un dito, oltre a vari traumi a gli occhi, alla spalla e ad un arto. Un episodio incredibile su cui i militari dell’Arma hanno avviato le indagini. Alle prime luci dell’alba, uno dei due aggressori è stato identificato. Si tratta di un giovane extracomunitario residente nella città dei templi.Poichè è trascorsa la flagranza di reato, è stato denunciato per lesioni aggravate.