fbpx

La Procura della Repubblica di Agrigento, ha aperto un’inchiesta per il momento a carico di ignoti, ipotizzando il reato di omicidio colposo, per un quarantottenne morto improvvisamente in seguito a un malore. L’ambulanza sarebbe arrivata senza il medico a bordo, dopo mezz’ora dalla chiamata, e per il tempo perso nel chiudere lo sportello rotto, il paziente è deceduto. L’inchiesta dopo la denuncia del figlio della vittima. Nelle scorse ore e’ stato conferito l’incarico ed eseguita l’autopsia per fare luce sulle cause della morte dell’uomo che era stato assunto da Amazon in Lombardia. Il pubblico ministero Cecilia Baravelli ha affidato l’incarico al medico legale Sergio Cinque e al medico del lavoro Giuseppe Abbita. I familiari del quarantottenne, assistiti in qualita’ di “parti offese” dagli avvocati Daniela Posante e Antonella Arcieri, hanno nominato come consulente di parte il medico legale Alberto Alongi.