fbpx

“Perché, a tutt’oggi, non è stata avviata una seria e capillare campagna di vaccinazione anti Covid a favore degli operatori del volontariato che, con spirito di sacrificio, ogni giorno, assistono centinaia di famiglie bisognose?” E’ il grido d’allarme lanciato dalla Presidente dei Volontari di Strada di Agrigento, Anna Marino, che ha scritto una lettera al Presidente della Repubblica, Mattarella, al Ministro della Salute, Speranza, al Presidente della Regione, Musumeci, al Sindaco di Agrigento, Miccichè e al Commissario Straordinario dell’Asp, Zappia. Nella missiva, Anna Marino sottolinea come, “anche a nome di altre associazioni, i volontari siano stati, fin dall’inizio della pandemia, sempre in prima linea, accanto alle persone in difficoltà”

La lettera si conclude con l’auspicio, la fiducia e la speranza di scuotere coscienze e burocrazia.