Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Alberto Davico, ha condannato a un anno e mezzo di reclusione Carmelo Licata, 56 anni, di Aragona, arrestato dai carabinieri l’11 marzo del 2011 perché trovato in possesso di armi e munizioni detenute illegalmente in casa. Il processo, su richiesta della difesa, è stato celebrato con il rito abbreviato.