fbpx

Il governo regionale sta riscattando il dissalatore a seguito delle richieste e delle iniziative di Zambuto e di Arnone. E’ quanto afferma lo stesso Arnone in una nota, nella quale aggiunge: “Da mesi, anzi da quasi un anno, sono impegnato per evitare che venisse a perdersi per la città di Agrigento il grande dissalatore di Porto Empedocle, importante fonte aggiuntiva di approvvigionamento idrico. Con Marco Zambuto e alcuni consiglieri comunali abbiamo sollecitato in tutti i modi l’attenzione del Governo regionale per risolvere il problema. Personalmente, ho illustrato la questione prima all’assessore Michele Cimino, nella qualità di vicepresidente, e da ultimo all’assessore competente Giosuè Marino. Zambuto si è fatto parte diligente nel richiedere la convocazione di riunioni aventi questo oggetto. E, alla luce di tutto ciò, fanno solo sorridere i comunicati degli uomini del ministro Alfano, che tentano di prendersi il merito di una scelta che con ogni evidenza va innanzitutto all’attuale governo regionale e quindi a noi che ad Agrigento abbiamo sostenuto questo importante progetto”.