fbpx

Ieri sera sono stati sorpresi dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agrigento Zio e nipote, Pasqualino Lombardo, pensionato 58enne e Salvatore Lombardo, 22enne, con 249 grammi di hashish ed arrestati nel piazzale Rosselli. Quest’ultimo, già noto alle Forze dell’ordine e sottoposto all’obbligo di permanere presso la propria abitazione dalle 20:00 alle 07:00 e di non allontanarsi dal Comune di residenza, scesi da un autobus di linea proveniente da Palermo, sono stati sottoposti a perquisizione personale per l’atteggiamento sospetto manifestato alla vista dei Carabinieri. Tre i panetti di hashish rinvenuti in una borsa portata da uno dei due a tracolla. La droga è stata così sottoposta a sequestro, zio e nipote dichiarati in stato di arresto, in flagranza di reato, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti a fini di spaccio ed accompagnati nelle rispettive dimore ai domiciliari.