fbpx

Continuava a perseguitare l’ex fidanzata dopo la fine della loro storia e nonostante il divieto di avvicinamento. I carabinieri della Stazione di Porto Empedocle, in esecuzione dell’aggravamento della misura cautelare, disposto dal Giudice di Sorveglianza, hanno arrestato un 28enne, di Agrigento: è accusato di avere ripetutamente violato le prescrizioni imposte dalla misura a cui era sottoposto. Durante la notifica del nuovo provvedimento, i militari dell’Arma hanno eseguito anche una perquisizione domiciliare, nel corso della quale, hanno rinvenuto dalcuni bossoli, e un tirapugni in ferro. In questo caso è scattata la denuncia, alla Procura della Repubblica, per detenzione illegale di munizioni, e possesso di oggetti atti ad offendere.