L’agrigentino Eugenio Gibilaro, parcheggiatore abusivo, è stato condattao dal Tribunale a 1 anno e 6 mesi di reclusione per detenzione e spendita di banconote false in concorso con Mario Fucà, 25 anni, anch’egli agrigentino, che invece è stato assolto. I due vennero fermati dai carabinieri mentre erano a bordo di un’auto. Venne effettuata una perquisizione, nel corso della quale i carabinieri rinvennero alcune banconote di vario taglio, tutte contraffatte. La perquisizione si estese anche all’abitazione di Gibilaro, dove vennero rinvenute altre 10 banconote false.

Un pensiero su “Banconote false, condannato parcheggiatore”

I commenti sono chiusi.