fbpx

“Alcuni concittadini si sono lamentati del fatto che, a loro dire, io avrei rovinato il belvedere dedicato a Domenico Modugno. Solo a chiarimento, non certo a giustificazione, vorrei dire che l’area del marciapiedi, le panchine, la sagoma del popolare cantante, il binocolo e soprattutto la vista sono rimasti invariati. Ho solo indietreggiato e parzialmente rimosso i vasi di fichidindia dando qualche stallo di sosta in più, necessità manifestata da tutti coloro che vivono e operano nella zona. Ma appena insediato mi è stato fatto notare che nella zona erano stati tolti praticamente tutti i parcheggi e gli automezzi dovevano essere lasciati lontani o nel pluripiano che, come sappiamo, non è gratuito e non tutti possono permetterselo”- ha dichiarato il Sindaco Miccichè.