Un episodio ancora tutto da chiarire si è verificato, l’altra sera, a casa dell’imprenditore bivonese Ignazio Cutrò, testimone di giustizia che con le sue dichiarazioni ha fatto arrestate e condannare i suoi estortori. I carabinieri della scorta hanno infatti individuato un soggetto che si aggirava con fare sospetto attorno alla casa dell’imprenditore, sita in contrada San Leonardo. Pare che al momento della scoperta l’individuo si trovasse vicino a un escavatore che l’impresa edile di Cutrò ha recentemente acquistato. Vistosi scoperto, l’uomo si è dato alla fuga. I carabinieri lo hanno inseguito ma il personaggio misterioso è riuscito a far perdere le sue tracce. Ulteriori indagini sono in corso per individuare il soggetto e soprattutto il motivo per il quale si trovava lì.