fbpx

Cocaina, hashish e marijuana spacciata anche a minorenni, nella zona del campo sportivo “Esseneto”, ad Agrigento. Quattro giovani, tutti poco più che ventenni, di nazionalità gambiana, sono stati arrestati, e rinchiusi in carcere, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Un quinto loro connazionale aveva sulle spalle un ordine di rintraccio, sempre per fatti di droga, da due anni, tempo durante il quale era risultato essere irreperibile, e un altro ancora era stato già espulso e quindi illegalmente presente sul territorio italiano. L’operazione è stata condotta dai carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agrigento.

I sei immigrati vivevano all’interno di un’abitazione, nella zona a valle della via Manzoni. I militari dell’Arma, nel corso della perquisizione, hanno anche recuperato 20 grammi di cocaina, e 10 di hashish, già suddivisi in dosi, che poco prima dell’arrivo dei militari, erano stati lanciati dalla finestra. E’ stata sequestrata, inoltre, una pistola.