Su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento, la Guardia Costiera di Licata ha provveduto a bonificare il sito demaniale marittimo darsena di Marianello Porto di Licata, area sottoposta, nel mese di aprile scorso, a sequestro penale per abbandono di rifiuti.

I rifiuti speciali sono stati prelevati e smaltiti a norma di legge da una ditta specializzata incaricata dal Comune licatese e l’area è stata dissequestrata e restituita alla libera fruizione.

“L’attività – dicono dalla Guardia Costiera – si inserisce nel più ampio progetto di tutela dell’ambiente marino e costiero, e tra le più importanti operazioni di contrasto alle attività illecite nel settore dei rifiuti”.