Si indaga per omicidio, a Burgio, dove ieri è stato rinvenuto il cadavere di Liborio Italiano, pensionato, novantenne, all’interno della sua abitazione sita nel cortile Falzone. L’anziano è stato trovato legato, denudato e imbavagliato, all’interno della camera da letto. La casa era sottosopra. Ciò porta gli investigatori a ipotizzare una rapina perpetrata ai danni dell’uomo che viveva da solo. La salma dell’anziano è stata trasferita all’obitorio di Sciacca dove, su disposizione del magistrato inquirente, verrà sottoposta ad autopsia.

Un pensiero su “Burgio, anziano trovato morto in casa: era legato e imbavagliato”
  1. Bisogna riflettere molto sulle parole di GESU’ che sono senza tempo: “……se trattano così il legno verde, che ne sarà del legno secco?…….” E’ come se il Maestro vivesse ai nostri giorni con i GOVERNANTI che si disinteressano del “legno verde” (cioè della gioventù) facendo discorsi a vanvera, non approdando ad alcun risultato concreto per risollevare le sorti di una gioventù che vaga ormai senza meta nei meandri, alla ricerca di un FUTURO che non esiste. E ancor più insolente è il trattamento riservato al “legno secco” (cioè agli anziani, ai vecchi) ormai privi di quel minimo di SICUREZZA che permetta loro di vivere gli ultimi anni della loro vita, nella tranquillità e nel benessere spirituale!

I commenti sono chiusi.