Sembrava che l’estate sarebbe finita dopo il ferragosto, ma non è stato così. A dimostrarlo, le alte temperature che hanno caratterizzato queste ultime giornate di agosto e che hanno raggiunto in alcune località, anche la soglia dei 40 gradi. Oggi e domani, si raggiungerà il picco massimo e questo indubbiamente comporterà un sovraffollamento delle spiagge rispetto a quanto accaduto negli ultimi anni. Ma non tutti possono permettersi di andare a passare alcune ore di refrigerio al mare , per cui per affrontare questi giorni di afa di fine stagione, sarà meglio seguire alcuni consigli: utilizzare innanzitutto un abbigliamento leggero con indumenti di fibra naturale come il cotone, il lino e la canapa. Evitare di uscire durante le ore più calde della giornata, riducendo così il rischio di andare incontro a malori. Sono state tante infatti in questi ultimi giorni , le chiamate al 118 per chiedere un pronto intervento a fronte dei continui malesseri che hanno colpito soprattutto gli anziani. Ad affrontare questi calde ore, un aiuto viene fornito anche da un’alimentazione, leggera e fresca caratterizzata da frutta e verdura, che con le poche calorie, rendono meno pesante il processo digestivo favorendo una maggiore leggerezza.I climatizzatori, che diventano in questo caso elementi di cui non si può fare a meno, devono essere regolati con una temperatura la cui differenza non deve superare i 6/7 gradi in più rispetto alla temperatura esterna in quanto lo sbalzo di temperatura è anche tra le cause dei malesseri. Sarà dunque opportuno attenersi a queste semplici regole, in quanto questo caldo di fine stagione, ci accompagnerà ancora per tutto il mese di agosto e i primi giorni di settembre.