Spostare l’orario di chiusura delle attività commerciali, questa la proposta che arriva dal commissario provinciale, Calogero Pisano, per aiutare l’economia locale disastrata dagli effetti collaterali della pandemia di coronavirus.

“Nell’ottica di una ripartenza dell’economia agrigentina – dichiara Pisano –  riteniamo utile che l’Amministrazione comunale pensi ad una rimodulazione degli orari dei locali destinati alla somministrazione di bevande ed alimenti, spostando la chiusura di bar, pub e ristoranti dalle 2 alle 3 di notte. Una misura, quella dello scostamento di orario, che viene richiesta dagli stessi esercenti e che costituirebbe un piccolo aiuto nei confronti di chi faticosamente sta tentando di risolversi dagli effetti devastanti della pandemia e che è stato costretto per molto tempo a tenere le saracinesche chiuse per vie delle restrizioni anti covid. Chiederemo all’assessorato competente di attuare una proposta ritenuta importante dagli stessi operatori del settore”.