Udienza di convalida, oggi, per il cittadino rumeno Ilisei Stelian, 44 anni, residente a Campobello di Licata, arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio ai danni della moglie, nonché di resistenza e lesioni a pubblico. L’uomo in preda ai fumi dell’alcol senza alcun apparente motivo mentre era all’interno della propria abitazione si è scagliato selvaggiamente contro sua moglie, sferrandole violenti pugni e calci, tanto da ridurla in fin di vita. Il tempestivo intervento dei carabinieri, anche loro aggrediti dall’uomo, ha evitato ulteriori conseguenze.