Una violenta rissa, scoppiata per futili motivi, è stata sedata dagli agenti del Commissariato di Canicattì che sono riusciti a riportare la calma. Il fatto è avvenuto nella tarda serata di sabato scorso nei pressi di una panineria che si trova nelle vicinanze della villa comunale. A venire alla mani sono stati il suocero da una parte ed il genero ed una delle figlie dall’altra. Calci, pugni spintoni nonostante alcuni avventori  avessero tentato di riportare la pace tra i congiunti. Nulla però ha potuto fermare l’ira dei contendenti. Sul posto è arrivata una pattuglia della polizia che ha di fatto riportato la calma accompagnando i protagonisti della rissa prima in ospedale per farsi medicare e subito dopo in Commissariato.