Un cittadino di nazionalità rumena è stato accoltellato da un connazionale nel corso di una lite  scoppiata nei pressi del  teatro sociale di Canicattì.  Secondo primi accertamenti dei carabinieri subito intervenuti sul posto,  intorno alle 20, due rumeni sono stati visti discutere animatamente vicino alla chiesa di San Diego, luogo di ritrovo della folta comunità rumena. Dalle parole i due sono passati alle vie di fatto. E’ stato a quel punto che uno dei due ha tirato fuori un coltello, sferrando cinque fendenti al rivale. Immediato l’arrivo sul posto di un’ambulanza e delle pattuglie dei carabinieri. Il rumeno ferito gravemente allo stomaco e all’addome è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Barone Lombardo. I medici valutate le gravi ferite lo hanno sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni sono giudicate gravi. I militari  dell’Arma coordinati dal capitano Diego Polio hanno avviato le indagini per ricostruire i fatti. L’aggressore è stato bloccato dai carabinieri, i quali lo hanno portato in caserma per l’interrogatorio. La lite sarebbe scoppiata per futili motivi.