A Canicattì, un giovane avrebbe tentato il suicidio, lanciandosi dal quarto piano di un palazzo di via Carlo Alberto, ma nella caduta ha travolto due passanti. Ad aver la peggio è stata una donna, rimasta gravemente ferita. Nella caduta, l’uomo è finito sopra il telone di una bancarella del mercato settimanale. Il tessuto non ha retto all’impatto, e così l’aspirante suicida ha continuato nella sua caduta,  travolgendo due persone, che stavano facendo acquisti. L’uomo e i due passanti sono stati trasportati con le ambulanze al pronto soccorso dell’ospedale Barone Lombardo. La più grave è risultata una donna, ricoverata in prognosi riservata, anche se non sarebbe in pericolo di vita.  Il giovane precipitato da  un’altezza di 12 metri è rimasto miracolosamente  quasi illeso, riscontrate solo lievi traumi. Sulla vicenda indagano i poliziotti del Commissariato di Canicattì, che stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti.