Tragedia sfiorata in contrada Caos. Dal costone che sovrasta la spiaggia si sono staccate alcune grosse pietre che sono finite sull’arenile. Qualche decina di metri più in là c’erano due bagnanti. Incauti, perché si trovavano in una zona interdetta dalla Capitanberia di porto, ma decisamente baciati dalla buona sorte, visto che i massi sono piombati a distanza di sicurezza, senza causare alcun problema. Una fortuita circostanza che però conferma come la situazione della sicurezza in questo sito sia da migliorare.